Pasta fresca fatta in casa

Oggi è la Giornata mondiale della pasta

Che sia fatta in casa o acquistata in negozio, la pasta è sempre gustosa. In Italia è un alimento base come le patate nei Paesi Bassi. La parola “pasta” deriva dalla parola latina păstam, che significa una combinazione di farina e acqua. L’origine della pasta risale a molto tempo fa. Alcuni ricercatori credono che nel XIII secolo sia stato Marco Polo, che introdusse la pasta in Italia al ritorno da uno dei suoi viaggi in Cina nel 1271. Secondo altri, la pasta risale a tempi ancora più lontani, alle antiche civiltà etrusche, che producevano pasta macinando diversi cereali e poi li mescolavano con l’acqua, una miscela che in seguito venne cucinata producendo un prodotto alimentare gustoso e nutriente.

Lo sapevi che ormai ci sono più di 600 diverse forme di pasta realizzate in tutto il mondo? In Puglia, tra i vari tipi, abbiamo le “Orecchiette”. La forma rotonda e concava di questa pasta ha portato al suo nome, che significa “orecchie piccole”. A Bari si trova un posto chiamato “Quartiere delle Orecchiette”. In realtà, sono solo due strade strette, dove le donne locali sedute fuori preparano a mano le orecchiette, continuando una tradizione di famiglia. Circa tre anni fa ho avuto la possibilità che mi ha offerto una giovane donna di 80 anni di imparare a farle. Ma non era la prima volta che preparavo la pasta fresca. Nel 2015 un amico italiano mi ha detto che era in grado di fare un impasto con pasta fresca in 20 minuti e mi ha sfidato a provarlo. Ho accettato la sfida, fare l’impasto è stato facile ma arrotolando l’impasto con un mattarello mi ci è voluto un sacco di tempo.

Circa 50 minuti dopo ho finalmente avuto la mia pasta sul tavolo. Una differenza di 30 minuti. E’ stata una sfida da vincere! Dopo molti impasti, sempre migliorando il mio tempo, finalmente ho raggiunto il tempo di 20 minuti 🙂 A quel punto, il mio amico, mi ha detto che stava usando una macchina per la pasta, senza mattarello come ho fatto io. Da quel giorno in poi mi ha chiamato la regina della pasta 🙂 Ora ti sfido a provare a fare la pasta fresca, è davvero divertente!

Ostuni – Brindisi: 5 – 6

Brindisi ha vinto! Beh, in realtà è stato un pareggio, ma il mio voto per Brindisi è stato decisivo 😉 . Significa che visiteremo prima Brindisi durante un tour in bici 🙂 .

In questi giorni andremo a Brindisi in bici. Il giro ci porterà su strade di campagna che conducono verso il mare Adriatico. Da lì percorreremo una parte della Via Appia. La via Appia è una delle prime e strategicamente più importanti strade dell’Antica Roma che collegava Brindisi a Roma. La colonna di Brindisi segna la fine della Via Appia.

Ma c’è altro da vedere e visitare nell’ex capitale d’Italia. Il Duomo, la Chiesa di Santa Maria del Casale, il Castello Aragonese, il Monumento al Marinaio e tanto altro ancora.

Tornando a casa percorreremo di nuovo le strade di campagna, passando dalla vecchia Masseria Casignano. E poi, dopo essere stati in bici per circa 60 km, saremo a casa dove i nostri gatti ci staranno ad aspettare 🙂 .

E Ostuni? Lo scoprirai presto!

 

L’International Street Food arriva a Brindisi

Dalla tradizionale porchetta di Ariccia alla pizza fritta napoletana, dagli hot dog newyorkesi alla carne di canguro australiana, oltre 40 chef lavoreranno durante “International Street Food”. L’International Street Food è un evento internazionale che ha attraversato l’Italia negli ultimi mesi e si fermerà a Brindisi dal 31 ottobre al 3 novembre.

Durante l’evento, i visitatori potranno gustare una selezione dei migliori piatti regionali, nazionali e internazionali. All’evento partecipano i migliori food truck italiani e stranieri.

L’International Street Food si svolgerà dal 31 ottobre al 3 novembre 2019, secondo i seguenti orari: il 31 ottobre dalle 18 alle 24, e l’ 1, il 2 e il 3 ottobre dalle 12 alle 24. La location è piazza Santa Teresa, scelta per la sua centralità e per lo splendido affaccio sul porto.

Fonte: brindisioggi.it

Spero che ci sarà da gustare anche “Hollandse Nieuwe” (nuova aringa olandese). Questa aringa cruda viene consumata sul pane o come spuntino con cipolle tritate. Puoi leggere la reazione di Emanuela dopo aver visto un video degli olandesi che mangiano le loro aringhe 🙂 .

Se vuoi mangiare la deliziosa “cucina pugliese” invece di una deliziosa aringa olandese durante un soggiorno nella Puglia , hai ancora tempo per partecipare al nostro Give Away, dove puoi vincere un soggiorno gratuito di una settimana nella nostra Lamia! Ti auguriamo buona fortuna!

La focaccia ha vinto!!!

Forse ti ricordi che ti abbiamo chiesto su Facebook cosa preferiresti cucinare se fosse possibile “live” tra il pane allo yogurt greco o la Focaccia.

Il 70% dei voti è andato alla focaccia. Quindi ora è il momento di iniziare ad organizzare il nostro evento di “live cooking” durante il quale puoi partecipare 🙂

Prima di tutto fissiamo la data e l’ora. Sabato 9 novembre alle 9:30 ci incontreremo online e inizieremo a preparare il nostro impasto, per il quale avrai bisogno dei seguenti ingredienti: farina (userò Maiorca e Senatore Cappelli), sale, lievito secco e acqua. Avrai anche bisogno di una bilancia da cucina e una grande ciotola.

Quindi, alle 18:30, ci incontreremo di nuovo. Questa volta per finire e cuocere la focaccia. Assicurati di avere tutti gli ingredienti a casa che vuoi usare come condimento per la tua focaccia. Il nostro condimento sarà semplice: salsa di pomodoro, scamorza affumicata, origano e un po’ di olio d’oliva.

Spero che ti unirai a noi nella tua cucina! Se hai domande, non esitate a scriverle qui sotto.

Pane allo yogurt greco

Ecco su richiesta la ricetta per il pane allo yogurt greco.

Ingredienti per una piccola pagnotta:

  • 200 grammi di farina Senatore Cappelli
  • 50 grammi di farina integrale di Maiorca
  • 100 grammi di yogurt greco (10% grassi)
  • 100 grammi di acqua tiepida
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaio di miele
  • 2 grammi di lievito secco

Preparazione:

  • Mettere tutti gli ingredienti in una grande ciotola e impastare per circa 10 minuti fino ad ottenere una pasta elastica.
  • Coprire con un panno umido e lasciare riposare fino a quando l’impasto è raddoppiato e si vedono le “bolle”.
  • Impastare nuovamente l’impasto per circa 3 minuti, quindi posizionare in una teglia. Coprire di nuovo e lasciare riposare per circa 30 minuti, vedrai di nuovo le “bolle”.
  • Nel frattempo, riscalda il forno a 200 gradi Celsius.
  • Cuocere il pane per circa 20 minuti. Il tuo pane è cotto quando senti un suono vuoto toccando il sotto del pane.
  • Togliere dal forno e lasciare raffreddare su una griglia.

Buon appetito!!!

Nordic Walking sulla spiaggia di Penna Grossa

Forse sai che Jetty ha circa 20 anni di esperienza come istruttore di fitness/personal trainer. L’amore per il suo ex lavoro non è scomparso.

Per questo motivo sta organizzando una camminata di Nordic Walking, esculsivamente per i membri del gruppo “Cuciniamo!” e per i nostri ospiti, sulla spiaggia di Penna Grossa. Non sai come fare il Nordic Walking? Non ti preoccupare, ti aiuterà ad imparare la tecnica giusta. Ha bastoni per 15 persone, quindi l’unica cosa che devi portare è te stesso.

La passeggiata inizierà il 20 ottobre alle 9:30 presso il parcheggio di Penna Grossa e terminerà intorno alle 10:30.

Se conosci altre persone che vogliono partecipare, puoi invitarle a diventare un membro del gruppo. Per prenotare usa il modulo sottostante o manda un messaggio a Jetty su Whatsapp
3270912079 .

Il tempo passa velocemente,  il 31 ottobre è l’ultimo giorno per avere la possibilità di vincere un soggiorno nella nostra lamia .

E’ iniziata la primavera dell’inverno

Con i giorni che si accorciano e le notti che si allungano, sai che l’autunno è arrivato. La temperatura si abbassa, anche nella bellissima Puglia. Per fortuna la Puglia non solo è bellisima in primavera e estate ma anche in autunno e inverno.

Torre Guaceto in inverno

La primavera dell’inverno è una stagione bellissima per essere fuori all’aperto. Che ne dici di una passeggiata a mare con la famiglia o gli amici? E poi, dopo essere tornato a casa dalla passeggiata, goderti una tazza di zuppa bollente mentre sei seduto sul divano con la stufa a legna accesa? Sì, l’autunno è davvero una stagione meravigliosa, forse la più bella delle quattro stagioni 😉

I colori che associamo all’autunno sono oro, arancio e rosso scuro. Arancione come la zuppa di carote e patate dolci, piena di sapori con prodotti di stagione. 

Se sei nostro ospite durante questi mesi, Jetty sarà felice di preparare questa zuppa per te. Ma per chi vuole farla a casa qui sotto è la ricetta*.

Ingredienti:

  • 2 cucchiai di burro
  • 1 cipolla gialla, tritata
  • 1/2 cucchiaio di curry in polvere
  • 250 grammi di carote sbucciate e tagliate a pezzi
  • 250 grammi di patate dolci sbucciate e tagliate a pezzi
  • 750 ml brodo di pollo
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 1/2 mela sbucciata e tritata
  • 1 cucchiaio di miele
  • Pepe nero

Preparazione:

  • In una pentola, sciogli il burro a fuoco medio. Aggiungi la cipolla e cuoci, mescolando frequentemente, fino a che non siano morbide e traslucide, circa 10 minuti. Non rosolare. Aggiungi la polvere di curry e fai cuocere per un altro minuto.
  • Aggiungi tutti gli altri ingredienti e porta ad ebollizione. Poi abbassa la fiamma e lascia cuocere piano piano per circa 20 minuti, fino a che le patate e le carote sono cotte.
  • Utilizza un frullatore a immersione per rendere la zuppa liscia e cremosa.
  • Condisci a piacere con sale e pepe se necessario.

P.S.: hai saputo che questo mese puoi vincere un soggiorno nella  nostra lamia?

* Fonte: onceuponachef.com

E allora?

Cosa devi fare per avere la possibilità di vincere una settimana nella nostra lamia?

Come ormai sai, stiamo regalando ad un fortunato, un soggiorno di una settimana per 2 persone nella nostra lamia. Se vinci, sarai tu a decidere quando venire nella nostra bellissima Puglia nel periodo tra il 15 novembre 2019 e il 30 maggio 2020. Il soggiorno di una settimana è gratuito, sono a carico del vincitore solo i costi dell’elettricità e del gas.  

Adesso guarda il video nel quale ti diciamo cosa devi fare per avere la possibilità di vincere una settimana nella nostra lamia.

Insirisci ora, nel modulo sottostante, il tuo nome e la tua e-mail e accetta i termini e le condizioni* per partecipare all’estrazione.

  • 1 winner
  • Prize: Un soggiorno di una settimana per 2 persone nella nostra lamia

Ended

 

Dopo aver premuto il pulsante “ENTER” ci sarà un link che puoi condividere tra i tuoi amici, e se deciderano di partecipare, usando il tuo link, la tua possibilità di vincere aumenterà.

Riceverai un’email di conferma della tua partecipazione all’estrazione. L’email contiene lo stesso link, che puoi utilizzare per la condivisione con i tuoi amici.

Puoi partecipare fino alle 23:45 del 31 ottobre 2019. Il 1° novembre annunceremo il nome del vincitore sul nostro sito Web e sui social media.

In caso di domande, non esitare a scriverci qui sotto come commento.

L’unica cosa che resta da dire è:

Buona Fortuna!!!

*Termini e Condizioni

  1. E’ messo in palio un soggiorno di una settimana per due persone nella nostra lamia;
  2. Il vincitore sarà scelto casualmente, tra tutti coloro che avranno inserito il proprio Nome ed indirizzo e-mail nel modulo generato da Simple Giveaways (https://www.wpsimplegiveaways.com/);
  3. Il plug-in Simple Giveaways in data primo novembre 2019 alle ore 18:00 sceglierà casualmente il nome del vincitore;
  4. Il soggiorno di una settimana per due persone è gratuito. I costi di elettricità e gas sono a carico del vincitore;
  5. Il soggiorno di una settimana è da scegliere nel periodo dal 15 novembre 2019 e fino al 30 maggio 2020;
  6. Il vincitore riceverà un’e-mail (controllare anche la cartella spam) alla quale deve rispondere entro 2 settimane dal ricevimento, specificando che ha letto e accettato i termini e le condizioni e indicando il periodo scelto che non potrà essere modificato successivamente. È necessario allegare una copia di un documento di identità;
  7. L’indirizzo e-mail è necessario solo per poter partecipare all’estrazione e dopo la scelta del vincitore, il sistema eliminerà tutte le altre e-mail inserite;
  8. La settimana in ommagio non può essere convertita in denaro;
  9. La vincita non può essere ceduta a terzi.

Il conto alla rovescia è iniziato

 E’ iniziato il conto alla rovescia… manca solo poco tempo prima che ti facciamo sapere cosa devi fare per avere la possibilità di vincere una settimana nella nostra lamia.

previous arrow
next arrow
previous arrownext arrow
Slider