Lucia: confettura di mele al caffè

Oggi la prima penna virtuale è tra le dita di Lucia. Lucia non è solo un’eccellente barista, ma ama anche preparare le cose più deliziose come una crostata con confettura di mele al caffè. Negli ultimi giorni lei ha letto molto e ha fatto la seguente riflessione: “A casa ho un divano letto ed uno ancora da leggere.” 

Salve, in questa quarantena meglio addolcire i nostri giorni con una Marmellata di mele, caffè e… Cognac!

Confettura di mele al caffe’

Ingredienti per 2 barattoli da 250 grammi di confettura di mele al caffè:

  • 400 g d’acqua
  • 250 g di zucchero
  • 500 g di mele
  • 50 g di cognac
  • 20 g di caffè in polvere

Preparazione:

  • Fate sciogliere in un pentolino 400 g d’acqua e il caffè; lasciate riposare per 15 minuti, poi filtrate e mettete da parte.
  • Sbucciate le mele, mettetele in una casseruola a pezzetti con il succo di limone e lo zucchero e fatele cuocere per circa 10 minuti.
  • Aggiungete il caffè filtrato e cuocete per altri 40 minuti.
  • Unite il cognac, amalgamate bene, fate raffreddare e mettete nei vasi, sterilizzati e ben asciutti.
  • Conservate in luogo buio e asciutto.
  • E’ un’ottima colazione del mattino.

Fonte: cucinare.meglio.it

Assaggiatela e vivrete nuove viteee!!!

Baci e abbracci! ❤️❤️

Lucia

Io do’ la penna virtuale a …

Ho sempre un sacco di idee e anche in questo periodo le idee non mancano. Significa che le mie giornate possono avere anche 30 ore 🙂 Adesso per esempio ho alcuni progetti: potare gli alberi, organizzare un “Afternoon Tea” e un laboratorio per bambini su come si fa’ il sapone per dopo COVID-19. Le reazioni sul post di ieri mi hanno dato l’idea di iniziare con “Io do’ la penna virtuale a …”

Ora do’ la penna virtuale a Lucia così può scrivere una sua giornata in questo periodo di quarantena. E poi Lucia passerà la penna a chi vorrà e così continueremo a far girare la penna. Ma se anche tu vuoi già inviarci una tua storia, una ricetta, un racconto, o quello che più ti piace, mandaci il testo con eventali foto alla seguente e-mail info@inpugliainvacanza.it e noi la pubblicheremo. E ricorda poi di inviatre un tuo amico/a a scrivere una storia.

Un tocco di Colore

Oggi sono passate 3 settimane da quando il Governo guidato  dal Primo Ministro Giuseppe Conte, ha istituito una quarantena nazionale. Altri paesi stanno lentamente ma sicuramente seguendo l’esempio dell’Italia. Il mondo si ferma. Ogni giorno riceviamo messaggi da tutto il mondo. Oggi pubblico alcune cose che ci sono state inviate.

Grazie Gretha (Paesi Bassi) per aver inviato l’immagine di ricerca qui sotto. Conta gli animali e trova il cammello!

Grazie Fabio (Svizzera) per aver inviato il numero di Billie Eilish

E grazie George (Paesi Bassi) per averci inviato un video di jet da combattimento che trasmettono in streaming i colori della bandiera italiana e Pavarotti che canta “Nessun Dorma” sullo sfondo. 

Dopo aver pubblicato la foto del tulipano e del rosmarino, abbiamo ricevuto in cambio molte foto di fiori.

Tra le foto di fiori c’era una molto speciale: “Un tocco di Colore” di Antonietta – una bellisima e buonisima torta con crema pasticciera e coperta con le fragole.

Per tutti coloro che vogliono preparare “Un tocco di Colore” qui la ricetta di Antonietta.

Ingredienti per la pasta frolla :

  • 300 gr di farina
  • 120 gr di burro ( oppure olio di semi di girasole)
  • 2 uova
  • 100 gr di zucchero
  • 1 cucchiaio di lievito per torte

Ingredienti per la crema

  • 1/2 litro di latte
  • 4 tuorli
  • 1 buccia di limone
  • 50 gr di farina
  • 100 gr di zucchero

Preparazione:

  • Iniziare con preparare la crema pasticciera.
  • Lavorare in una casseruola i tuorli con lo zucchero, usando un cucchiaio di legno.
  • Aggiungere a poco a poco la farina, senza smettere di mescolare finché il composto risulta amalgamato.
  • Versare poco per volta, e sempre girando, il latte bollente in cui è stato messo un po’ di vaniglia oppure un po’ di buccia di limone grattugiata.
  • Mettere sul fuoco, continuare a mescolare, fare sobbollire per 3-4 minuti. Non superare gli 82° di temperatura. La temperatura corretta è di 84-85°C, ma è consigliabile non superare gli 82°, perché la crema continuerà a cuocere anche una volta tolta dal fuoco. Levatela perciò dal fuoco al raggiungimento degli 82°. In questo modo ci sarà una crema pasticciera liscia e senza sgradevoli sentori di uovo cotto.
  • Versatela in una terrina e lasciatela raffreddare girandola di tanto in tanto, perché non si formi la pellicola sulla superficie della crema pasticciera.
  • Impastare tutti gli ingredienti per la pasta frolla.
  • Stendere l’impasto nella teglia, con le mani, tenendo il bordo rialzato per la farcitura.
  • Cuocere in forno per 40 minuti, se ventilato a 180 gradi per 25 minuti e lasciare raffreddare.
  • Farcire con la crema e guarnire con le fragole.
  • Spennellare con la gelatina di frutta e far riposare in frigo per alcune ore.

Un po’ di colore in questi giorni grigi

Per Lucia e per tutti coloro che hanno bisogno di un po’ di colore in questi giorni grigi.

#ichbleibedrinnen #ichbleibezuhause #ikblijfbinnen #ikblijfthuis #iorestoincasa #istayathome #istayindoors

Caponata di carciofi

La versione stampabile della ricetta si trova qui.

Ingredienti:

  • 8 carciofi, puliti, cotti e tagliati in 4
  • 30 ml di aceto di mele
  • 10 grammi di pinoli, arrostiti
  • 2 gambi di sedano, lavati e tagliati a fette
  • 2 cucchiai di olio extra vergine d’oliva
  • 1 spicchio d’aglio tritato finemente
  • 3 cucchiai di uvetta
  • 1 cucchiaio di zucchero

Preparazione:

  • Mettere l’olio in una padella e aggiungere l’aglio.
  • Soffriggere l’aglio a fuoco basso.
  • Aggiungere il sedano e cuocere per alcuni minuti.
  • Aggiungere i carciofi, l’uvetta, l’aceto e lo zucchero .
  • Mescolare bene e portare ad ebollizione.
  • Spegnere il fuoco e lasciare raffreddare.
  • Assaggiare e condire con sale e pepe .
  • Dividere su 4 piatti e cospargere con i pinoli tostati.

#iorestoincasa – Focaccia al cumino

#iorestoacasa facendo un esperimento per il quale Giovanni ha commentato: “non è brutta”. Parliamo di … focaccia al cumino. Hai il coraggio di provarla 😉? La versione stampabile della ricetta si trova qui.

Ingredienti:

  • 200 grammi di farina Maiorca
  • 50 grammi di farina Senatore Cappelli
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva
  • 10 grammi di lievito di birra fresco
  • 165 ml di acqua
  • 1 cucchiaio di semi di cumino
  • Salsa
  • Scamorza affumicata, grattugiata

Preparazione: 

  • Tostare i semi di cumino in una padella calda e successivamente schiacciarli in un mortaio.
  • Impastare farina, sale, olio, lievito, acqua e cumino e lasciare lievitare per 2 ore.
  • Impastare di nuovo su una spianatoia e lasciare riposare/lievitare l’impasto coprendolo con un canovaccio per circa 30 minuti.
  • Riscaldare il forno a 200 gradi.
  • Ungere con olio di oliva il fondo della teglia per focaccia.
  • Stendere l’impasto nella teglia fino al bordo.
  • Condire con la salsa e la scamorza affumicata.
  • Cospargere la superficie con olio di oliva.
  • Mettere in forno per circa 20 minuti.

Voglio condividere con te un video chiamato: “Lettera dal virus”. Grazie Luca per avermelo mandato.

#iorestoincasa – Plumcake di mele e spezie

Nel contesto di #iorestoincasa ti do una ricetta non Pugliese ma approvata da Giovanni 😁. La versione stampabile della ricetta si trova qui.

Ingredienti:

  • 130 grammi di olio di oliva
  • 200 grammi di zucchero
  • 2 mele Golden
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • ½ cucchiaino di pepe nero in polvere
  • ½ cucchiaino di cardamomo in polvere
  • ½ cucchiaino di zenzero in polvere
  • 185 grammi di farina
  • 2 cucchiaini di lievito per dolci
  • 2 uova
  • 2 tuorli
  • ½ cucchiaino di sale

Preparazione:

  • Riscaldare il forno a 175°C.
  • Ungere con 1 cucchiaio di olio una teglia da forno e cospargere un po’ di zucchero sul fondo e sui lati.
  • Grattugiare le mele in uno scolapasta postato su una ciotola e premere la polpa per fare uscire il liquido.
  • Mettere cannella, pepe, cardamomo, zenzero, farina e lievito in una ciotola e mescolare bene.
  • Mescolare le uova, i tuorli, il sale e lo zucchero in una altra ciotola con un frullatore per circa 3 minuti.
  • Continuare a mescolare aggiungendo lentamente l’olio d’oliva fino ad ottenere una miscela omogenea.
  • Aggiungere alla miscela il contenuto della ciotola con farina e spezie ed impastare bene.
  • Aggiungere le mele grattugiate all’impasto e continuare ad impastare delicatamente.
  • Versare l’impasto nella teglia preparata e cospargere con 2 cucchiaini di zucchero.
  • Cuocere il plumcake per circa 60 minuti, fino a quando diventa marrone dorato e un stecchino inserito al centro risulta pulito.
  • Lasciare raffreddare nella teglia.

Il nostro nuovo giocattolo in campagna

La potatura degli ulivi è attualmente in pieno svolgimento e per poter fare tutto da soli senza l’aiuto di alcuno, abbiamo acquistato un nuovo giocattolo.

Secondo Giovanni questo giocattolo è solo per uomini duri, ma a mio avviso anche super donne lo possono utilizzare 😉. Certamente se non dimenticano di impostare il pulsante “on/off” su “on” perché se dimenticano ciò, come è successo a me la prima volta, avviare il motore è difficile anche per le donne super 🙂. Il nostro nuovo giocattolo è un biotrituratore!

Perché un biotrituratore?

La potatura degli alberi è automaticamente accompagnata da molti rifiuti sotto forma di rami. Conserviamo quelli più grandi per l’inverno successivo in modo da avere legna per la nostra stufa. Ma poi la questione cosa fare con i rami più piccoli è rimasta. Bruciarli è possibile ma non è un’opzione per noi. Per questo motivo siamo andati alla ricerca di una soluzione e l’abbiamo trovata: abbiamo concordato che avevamo bisogno di una cippatrice. La scorsa settimana il nostro sogno è diventato realtà. Con l’arrivo della nostra cippatrice possiamo finalmente chiudere il cerchio della vita degli alberi: i rami sono tritati e il cippato (piccole scaglie di legno) rimane sotto l’albero per fornire protezione e concime allo stesso tempo. E dopo una giornata di duro lavoro, offrono un “letto” morbido davvero eccezionale per riposare. 

Siamo orgogliosi di continuare a fare passi “verdi”.

In Puglia In Vacanza – la tua vacanza (di benessere) in campagna in modo sostenibile!

 

Liquore di alloro, un infuso che profuma di Puglia

Come preparare il liquore di alloro
La ricetta trae ispirazione dalle tradizioni familiari del Gargano, utilizzando materie prime di facile reperimento e a chilometro zero. Si ottiene dall’infusione delle foglie di alloro insieme ad acqua, alcol e zucchero. Di colore verde, il liquore d’alloro ha notevoli proprietà digestive e per poterlo gustare è necessario mettere una trentina di foglie in infusione in mezzo litro di alcol puro per almeno cinque giorni. Poi bisogna filtrare il tutto, aggiungere mezzo litro acqua e 200 grammi zucchero e lasciare riposare per circa tre settimane. Infine, si filtra nuovamente il liquore e lo si imbottiglia, ma per berlo e assaporarne il gusto intenso è necessario attendere almeno un mese.

Puoi ancora partecipare al nostro Give Away di circa 50 grammi di foglie di alloro fino alle 20:00 di stasera. 

Fonte della ricetta: lacucinaitaliana.it

La cucina Pugliese

La Puglia non è solo conosciuta per le sue bellisime città e per il mare. La Puglia è anche conosciuta per la sua splendida cucina. La cucina Pugliese è semplice e gustosa e utilizza molte spezie come il rosmarino, la salvia, il basilico,  il prezzemolo, l’alloro, ….

L’alloro, è un pianta mediterranea molto utilizzata sia come essenza ornamentale, sia come essenza aromatica. Nella nostra campagna ci sono alcuni alberi di alloro e ieri abbiamo potato uno di questi mentre con il gatto Tato svolgeva il compito di super visore 🙂 .

Oggi abbiamo un piccolo Give Away: a 5 persone spediremo gratuitamente circa 50 grammi di foglie di alloro. Per partecipare basta solo insirire nel modulo sottostante, il nome e la e-mail e accettare i termini e le condizioni* per partecipare all’estrazione. Si riceverà una e-mail di conferma della partecipazione all’estrazione.

Puoi partecipare fino alle ore 20:00 del 28 gennaio 2020, e alle 21:00  annunceremo i nomi dei vincitori sul nostro sito Web e sui social media.

  • 5 winners
  • Prize:
    Circa 50 grammi di foglie di alloro

La cucina Pugliese

Ended

*Termini e Condizioni

  1. Sono messi in palio circa 50 grammi di foglie di alloro per 5 persone;
  2. I vincitori saranno scelti casualmente, tra tutti coloro che avranno inserito il proprio Nome ed indirizzo e-mail nel modulo generato da Simple Giveaways (https://www.wpsimplegiveaways.com/);
  3. Il plug-in Simple Giveaways in data 28 gennaio 2020 alle ore 21:00 sceglierà casualmente i nomi dei vincitori;
  4. I 50 grammi di foglie di alloro sono gratuiti e saranno spediti gratuitamente;
  5. I vincitori riceveranno un’e-mail (controllare anche la cartella spam) alla quale devono rispondere entro 2 giorni dal ricevimento, e communicando i loro indirrizo postale;
  6. L’indirizzo e-mail è necessario per poter partecipare all’estrazione;
  7. L’alloro in omaggio non può essere convertito in denaro.